Impianti a ricircolo per ricerche genetiche su specie di acqua marina.

L’Istituto di Ricerche Lazzaro Spallanzani è certamente un centro di riferimento a livello nazionale ed internazionale.

Negli anni 2002 e 2003 a Rivolta d’Adda è stata realizzata una nuova struttura, interamente dedicata alla sperimentazione ed alla ricerca applicata di nuove biotecnologie in Acquacoltura, su specie di acqua dolce e marina.

Attualmente le tecnologie collegate all’acquacoltura sono rivolte principalmente alle specie d’acqua dolce, ma appare sempre più chiara l’insufficienza della pesca, e la necessità di una maggiore applicazione delle biotecnologie alle specie marine.

Uno degli obiettivi principali delle biotecnologie applicate all’acquacoltura è quello di migliorare e aumentare le produzioni negli allevamenti, cercando naturalmente di ridurne i costi, e a questo scopo ci si indirizza principalmente verso lo studio e la ricerca finalizzata al miglioramento genetico delle specie ittiche pregiate.

Con la manipolazione genetica si cerca di indurre caratteristiche superiori mediante l’introduzione sperimentale di nuove sequenze geniche, tecnica già dimostratasi valida per trote, salmoni, carpe, tilapia, ma ancora agli inizi per quanto riguarda i pesci di mare.

Presso l’Istituto Spallanzani di Rivolta d’Adda la nostra Società ha provveduto tra l’altro a collaborare in fase di progettazione, e successivamente alla fornitura e alla posa in opera di tre impianti indipendenti a ricircolo completo per specie marine, per complessive 210 vasche.

Ciascun impianto è costituito da 70 vasche, con i sistemi di filtrazione meccanici, biologici e percolatori, gli impianti elettrici, la climatizzazione mediante pompe di calore con scambiatori in titanio, la sterilizzazione con ultravioletti, il monitoraggio dei principali parametri chimico-fisici.

Allo stesso modo abbiamo realizzato un impianto a 10 vasche per salmonidi, i reparti per il fitoplancton e lo zooplancton, gli impianti di monitoraggio e il software di acquisizione e gestione dati.

Di particolare interesse tecnico la realizzazione di impianti di filtrazione e di sistemi di ossigenazione con rendimenti elevatissimi.