Impianto per ricerche ecotossicologiche

La missione del Centro Comune di Ricerca Europeo di Ispra è fornire un sostegno scientifico e tecnico indirizzato agli utenti per la creazione, l’attuazione e il controllo delle politiche dell’Unione Europea.

Il CCR coordina e contribuisce a molti network comunitari che associano industria, università e istituti nazionali degli Stati membri; inoltre, effettua, nei suoi laboratori, studi ed esperimenti per conto delle Istituzioni Europee.
Il CCR partecipa anche a progetti con vari partner degli Stati membri e ha rapporti con diversi organismi extraeuropei e mondiali nel campo scientifico e della normazione.

Tale lavoro comprende un’ampia gamma di compiti: dalla fissazione di norme per l’omologazione di prodotti sanitari, all’identificazione delle fonti di materiali nucleari illeciti; dal miglioramento della resistenza sismica degli edifici, all’individuazione della presenza di organismi geneticamente modificati (OGM) negli alimenti; dalla valutazione della qualità e della sostenibilità delle risorse idriche, al monitoraggio via satellite dei terreni e della deforestazione.

I consumatori europei attribuiscono sempre maggiore importanza alla sicurezza e alla qualità degli alimenti che consumano e ai metodi di produzione utilizzati lungo tutta la catena alimentare.
Per rispondere a questa richiesta di primaria importanza, presso il CCR di Ispra nell’anno 2000 è stato realizzato un laboratorio di acquacoltura che, mediante ricerche sul ciclo riproduttivo e di sviluppo dei salmonidi, verifica il grado di ecotossicità di alcune sostanze plastificanti utilizzate nelle pellicole che avvolgono moltissimi prodotti alimentari.

Anche per motivi di sicurezza, la selezione dei fornitori e il loro accesso al Centro avviene in base a criteri molto rigidi.

La nostra Società è stata prescelta e presso il CCR di Ispra abbiamo provveduto a collaborare nelle fasi di progettazione, e successivamente di fornitura e posa in opera di tutti i componenti del laboratorio di acquacoltura, costituito principalmente da due impianti indipendenti a ricircolo parziale per ricerche ecotossicologiche e farmacologiche .

I responsabili della ricerca hanno giudicato il laboratorio di acquacoltura da noi realizzato “uno dei più belli e funzionali visti al mondo”.

Scarica la scheda tecnica