Passaggi per la risalita di anguille realizzate per contrastare la drammatica diminuzione delle popolazioni di anguilla

A causa di una serie di fattori sfavorevoli, durante gli ultimi 30 anni le popolazioni di Anguilla europea hanno subito una drammatica diminuzione di oltre il 95%, tanto che attualmente questo pesce viene considerato una specie in pericolo.
Il Piano Nazionale Italiano, ed anche il Piano Europeo hanno come obiettivo il ripristino degli stock di anguille e prevedono  varie misure di gestione e la realizzazione di opere e interventi concreti sull’ambiente.

Le linee di azione possibili per una gestione ecosostenibile di questa specie sono sostanzialmente due:

  • ridurre la mortalità dei giovanili  di anguilla;
  • favorire le migrazioni dei giovanili e degli individui adulti.

Studi svolti in tutto il mondo hanno dimostrato l’impatto disastroso sulla fauna ittica migratoria causato da sbarramenti artificiali costruiti sui corsi d’acqua. La diminuzione o la scomparsa di alcune specie sono causate molto spesso proprio dall’impossibilità di svolgere le regolari migrazioni, impedite da dighe, traverse, soglie, bacini idroelettrici.

Le scale di rimonta e i passaggi di risalita sono opere che agevolano i pesci migratori da un tratto ad un altro del fiume, altrimenti impedito da uno sbarramento. Si tratta di dispositivi che permettono al pesce di superare un dislivello altrimenti invalicabile tramite passaggi successivi in vasche, tratti e canalette costruite e arredate con vari materiali e accorgimenti che modificano e rallentano i flussi d’acqua troppo impetuosi.

Abbiamo scelto di costruire  i nostri passaggi per anguille mediante strutture prefabbricate alle quali abbiamo aggiunto delle soluzioni specifiche per le soglie e gli scalini.

La specificità dei nostri passaggi per anguille è data dalle caratteristiche degli scivoli, dalla loro pendenza e dalla portata idrica ridottissima, ininfluente sulla gestione dell’opera idraulica,  che li rende utilizzabili in modo quasi esclusivo da anguille, cieche e lamprede.

Le strutture di passaggio per cieche e anguille e i substrati che facilitano la loro risalita  sono progettati su misura, per permettere un loro facile montaggio nell’opera idraulica e la eventuale rimozione nelle stagioni di assenza di migrazione.

Sono prefabbricate con materiali costruttivi resistenti all’usura e alla corrosione (acciaio inox, vetroresina, polietilene), e permettono l’applicazione di sistemi di monitoraggio e contapesci idonei alla specie.
Possono essere installate senza interferire anche in corsi d’acqua soggetti allo sfalcio periodico delle piante acquatiche, o che presentano variazioni di portata idraulica.
I costi di manutenzione ordinaria e straordinaria sono veramente  minimi.

Le scale di risalita – passaggi per anguille vengono costruite in forma modulare nella nostra officina, progettate su misura per ogni situazione, e vengono montate sul posto.
La poca acqua che alimenta i passaggi di solito arriva per gravità, e le anguille possono risalire grazie ai substrati posti all’interno della scala.
Una speciale protezione evita l’entrata di erbe, rami o corpi estranei, e viene creato un flusso d’acqua specifico per richiamare le anguille all’utilizzo della scala.

SCUBLA può collaborare con i progettisti per:

  • Definire un progetto e determinarne il costo.
  • Proporre le soluzioni più adatte per il sito.
  • Fornire i moduli richiesti.
  • Installare l’apparecchiatura, completa con il suo sistema di fissaggio e l’ingresso idraulico.

I seguenti modelli possono soddisfare qualsiasi esigenza di installazione

  • PASSAGGI IN CANALETTE PREFABBRICATE utilizzati per creare scale di risalita per anguille da posizionare su dighe anche molto alte, con il livelli dell’ acqua regolati a monte.
  • PASSAGGI SU PARATOIE CON ALTEZZA VARIABILE Adatti per piccole differenze di livello, fino a 80 cm. e portate modeste. Queste scale di risalita per anguille sono incernierate alla parte superiore delle paratoie. La loro pendenza può variare perché la porzione a valle segue le fluttuazioni del livello dell’acqua, fino all’abbassamento totale della paratoia.
  • PASSAGGI PREFABBRICATI CON VASCHE DI RIPOSO Modelli per dighe estuariali o con accessori per la cattura.Questo tipo di passaggio include canalette prefabbricate e vari tipi di vasche intermedie per il riposo, che possono essere adattate alle varie situazioni.
  •  PASSAGGI PER STAZIONI DI MISURA IDROMETRICA Molti corsi d’acqua sono impraticabili per la colonizzazione delle anguille a causa delle presenza di stazioni di misura della portata. La traversa fissa di queste stazioni può costituire un ostacolo invalicabile per la migrazione a monte delle anguille. Scubla propone una soluzione semplice basata sulla applicazione di speciali spazzole.