Il “PROGETTO TROTA MACROSTIGMA” è stato pianificato dalla Provincia Regionale di Siracusa con il contributo dei ricercatori del Dipartimento di Biologia Animale dell’Università di Catania.

Con il nome di trota macrostigma si intendono due specie di pesci appartenenti al genere Salmo, alla famiglia Salmonidae ed all’ordine Salmoniformes

  • Salmo macrostigma o Trota dell’Atlante diffusa ed endemica della catena dell’Atlante nel Nord Africa (ed assente dal territorio italiano)
  • Salmo cettii o Trota sarda diffusa ed endemica dell’Italia centromeridionale

Il “PROGETTO TROTA MACROSTIGMA” è stato pianificato dalla Provincia Regionale di Siracusa con il contributo dei ricercatori del Dipartimento di Biologia Animale dell’Università di Catania.
I ricercatori hanno proceduto al prelievo dei tessuti di alcune trote, al fine di tracciarne la mappatura genetica per stabilirne così il grado di purezza, e il progetto aveva numerosi obiettivi, e tra questi:

  • recupero di riproduttori della specie Trota Macrostigma, da avviare alla riproduzione artificiale
  • incremento di tale popolazione e accertamento delle cause principali della sua scomparsa
  • ripopolamento dei tratti di fiumi riconosciuti idonei al reinserimento della Trota Macrostigma
  • riduzione dei rischi faunistici e sanitari derivanti dalla indiscriminata  immissione di trote ibride alloctone nelle acque interne

Mediante la pesca con i nostri elettrostorditori a zainetto sono stati eseguiti dei campionamenti e selezionati dei riproduttori, che mediante apposite vasche da trasporto sono stati portati presso l’Azienda Agroittica Macrostigma.
Nella Avannotteria Mobile SCUBLA, che abbiamo appositamente attrezzata per questo progetto, si è proceduto alla fecondazione artificiale della uova spremute dalle femmine con il seme dei riproduttori maschi.

L’avannotteria mobile è composta come segue:

Dopo la fecondazione artificiale le uova sono state messe a incubare, e un operatore si è curato di seguire le progressive fasi di sviluppo, da uovo fecondato, alla schiusa, al riassorbimento del sacco vitellino, fino ad avannotto.

Infine, il momento didattico: centinaia di giovani delle diverse scuole ed istituti della Provincia di Siracusa sono stati accompagnati presso l’azienda, dove laureati e ricercatori delle università di Messina e Catania li hanno accolti presso la sala didattica e guidati nella visita della Avannotteria Mobile SCUBLA per la comprensione delle diverse fasi di sviluppo della trota macrostigma. 
Il progetto ha ottenuto un grande e meritato successo, e si è concluso con la nuova immissione in acque libere degli esemplari nati in incubatoio presso vari siti di ripopolamento.

Dal 1978 Scubla progetta, costruisce ed installa avannotterie e impianti di acquacoltura in tutto il mondo. 
I nostri container, attrezzati a incubatoio, avannotteria o laboratorio mobili, vengono allestiti e arredati nella nostra officina e spediti in Italia e nel mondo.
Sono già pronti al funzionamento e quando arrivano a destinazione devono semplicemente essere scaricati, appoggiati nella posizione prescelta e collegati alle forniture di acqua ed elettricità.

Nota: foto gentilmente fornite dalla Provincia di Catania