L’obiettivo generale del progetto è quello di contribuire allo sviluppo e al consolidamento del settore dell’acquacoltura marina nelle zone costiere dell’Egitto.

Gli obiettivi specifici sono i seguenti:

1. Realizzare un distretto tecnico di acquacoltura a Port Said (incubatoio, azienda agricola marina integrata multi-trofica, centro di ricerca per le malattie dei pesci marini e la qualità ambientale)

2. Migliorare la capacità di gestione della General Authority for Fish Resources Development ) e la capacità di rendimento degli agricoltori

3. Completare l’incubatoio K21 ad Agami, Alessandria.

4. Trasferire il know-how per la produzione di novellame di specie marine  di alta qualità e delle tecnologie di allevamento in  gabbie.

Alla fine del progetto i componenti implementati contribuiranno a consolidare l’acquacoltura marina in Egitto, con una migliore capacità di performance dei settori privati.

Per mettere a punto e realizzare i progetti “Made”,  Scubla Srl  si è avvalsa di un gruppo di collaudati partner, in particolare di Five Builders Egypt, e ha messo a disposizione il proprio trentennale know-how per la progettazione e la costruzione di impianti, da quelli a livello famigliare, fino alle  Soluzioni Avanzate Integrate per l’Acquacoltura